Radiofrequenza e Fillers

Radiofrequenza e Fillers

  • Radiofrequenza: con la radiofrequenza le onde radio non si fermano al trattamento superficiale dell′epidermide, ma lavorano molto più in profondità, andando a lavorare sul derma, parte integrante che costituisce la cute e dove si trovano i fibroplasti (le cellule del derma che producono il collagene). Queste sono le cellule più numerose del tessuto connettivo lasso e sono responsabili della produzione di collagene, glicosaminoglicano, fibre elastiche, reticolari e glicoproteine. Qui stimolando la pompa sodio-potassio, le pompe riattivano i fibrociti (fibroplasti privi di attività sintetica) e innescano così la produzione di nuovo collagene ed elastina.
  • Fillers: l′acido ialuronico è una sostanza largamente utilizzata nell′ambito della medicina estetica, soprattutto per: correggere inestetismi della pelle tipici dell′invecchiamento cutaneo, come rughe e piccole depressioni conferire turgore e pienezza a labbra sottili e zigomi cadenti.